Image Alt

comune di roma Tag

MUNICIPIO ROMA IX APPROVA RISOLUZIONE SUL SUPERAMENTO DELL’ATTUALE PROCEDURA DI ISCRIZIONE ANAGRAFICA PER I SENZA DIMORA Anche il Consiglio del Municipio Roma IX, grazie alla Consigliera Municipale Patrizia De Vivo, ha approvato il 12 luglio scorso, una Risoluzione che riprende il contenuto della Mozione proposta da Nonna Roma per il superamento dell’attuale procedura di iscrizione anagrafica per i senza dimora, ossia la residenza fittizia. Come più volte denunciato negli scorsi mesi, l’attuale procedura comporta che i richiedenti impieghino anche più di 6 mesi per ottenere

Apprendiamo con soddisfazione che il Consiglio del Municipio Roma X ha approvato il 9 giugno scorso, una mozione a prima firma del Consigliere Marco Possanzini in linea con quella da noi proposta per il superamento dell’attuale procedura di iscrizione anagrafica per i senza dimora, ossia la residenza fittizia. Con l’attuale procedura chi è senza dimora impiega anche più di 6 mesi per ottenere l’iscrizione anagrafica e a questo consegue l’impossibilità di godere di tutti quei diritti connessi alla residenza quale ad esempio la salute e

Il consiglio comunale di Roma ha approvato il 7 giugno 2022 una mozione che impegna il sindaco e gli assessori a derogare all’articolo 5 del decreto Renzi-Lupi - che esclude dalla residenza chi vive all'interno di stabili occupati - e a chiedere al legislatore la «modifica» dello stesso. Si tratta di una prima vittoria, parziale ma importante. Il consiglio comunale ha riconosciuto l’urgenza di garantire la residenza e i diritti associati alle persone che, in ragione della propria condizione economica, vivono all’interno di stabili e

Martedì 7 giugno h. 14.30 presidio durante la votazione della mozione sull’articolo 5 del decreto Renzi-Lupi. Per definizione (e in base all’articolo 43 del codice civile), la residenza anagrafica rappresenta una semplice comunicazione all’ente pubblico del luogo in cui si vive, in ottemperanza all’obbligo (stabilito dalla legge 1228 del 1954) di comunicare il luogo reale della propria dimora abituale. Tale dichiarazione consente di esercitare fondamentali diritti sociali, civili, di welfare (come l’accesso a sanità, istruzione, previdenza) connessi all’avere il centro dei propri interessi in un

Bene l'approvazione del Municipio I sulla mozione per il superamento dell'articolo 5 del Decreto Lupi. Il Sindaco ora applichi la deroga generalizzata. Apprendiamo che è stata appena approvata da Consiglio del Municipio Roma 1 una mozione a firma dei consiglieri Auer, Santoloce, Pollicita e Paluello che chiede il superamento dell' articolo 5 del decreto lupi. Esprimiamo soddisfazione per questa passaggio visto che, il testo approvato, ricalca alcune delle proposte contenute nelle mozioni che abbiamo rivolto a tutte le forze politiche in questi giorni appunto sul tema

Giovedì 24 febbraio h 17 assemblea cittadina in Campidoglio. In politica si usa dire che i primi cento giorni di una amministrazione siano cruciali per segnare il passo dell'agenda. Ebbene, a oggi registriamo una disattenzione profonda e ritardi decisivi nelle prime azioni del sindaco Gualtieri per tutto quello che riguarda il diritto alla città. Avvertiamo ancora una grande distanza tra la chi che soffre un disagio sociale enorme e il nuovo governo della Capitale. Un vuoto di attenzione che può risultare devastante anche per migliaia

Il freddo è arrivato, ma nella nostra città sono migliaia le persone che non hanno una casa. Il Comune di Roma si è mosso ed ha messo a disposizione di ogni municipio 40mila euro per aprire strutture, anche in collaborazione con le associazioni, per i senza dimora. Ora occorre che i municipi accelerino. Al momento tre non hanno proprio utilizzato le risorse. Superata questa "emergenza" freddo serve però costruire un nuovo modello di accoglienza con interventi strutturali e centri aperti tutto l'anno. Ne abbiamo parlato con Fanpage.it

Si riparta dai 5 milioni e mezzo di euro messi a bando per le vulnerabilità e rimasti inutilizzati L’Assessora alle politiche sociali del Comune di Roma, Barbara Funari, ha comunicato, nella serata di ieri, di aver firmato un provvedimento con cui si prevede lo stanziamento ai Municipi di fondi aggiuntivi per l’accoglienza temporanea dei senza fissa dimora, in vista del freddo dei prossimi mesi. Si tratta sicuramente di una buona notizia, che auspichiamo possa trovare la pronta risposta di tutti i Municipi e che speriamo possa

In Assemblea Capitolina sta per consumarsi uno scempio. La maggioranza ormai zoppicante del Movimento 5 Stelle pare intenda portare in discussione e in approvazione il famigerato Regolamento sulle concessioni del patrimonio indisponibile e demaniale di Roma Capitale. Si tratta dell’atto che, da un lato, dovrebbe porre definitivamente fine agli effetti della sciagurata delibera 140 con cui la Giunta Marino pose sotto sgombero centinaia di realtà sociali e associative che operavano all’interno di immobili del patrimonio pubblico di Roma; dall’altro lato, si tratta del provvedimento

Sono arrivati nelle casse del Comune di Roma ben 11.770.211,04 euro, ripartizione dei 500 milioni delle risorse stanziate all'Articolo 53 del decreto-legge 25 maggio 2021, n. 73, recante misure urgenti connesse all'emergenza da COVID-19, meglio conosciuto come sostegni bis da parte del ministero dell'interno senza passaggio per le regioni da utilizzare per buoni alimentari, contributi affitto e pagamento bollette per utenze. Tutte le reti, le cooperative e associazioni legate al Forum Terzo Settore Lazio, Nonna Roma e Unione Inquilini chiedono congiuntamente alla Sindaca Virginia Raggi