RHOMELESS

Una città senza fissa dimora.

Cinque proposte per arrivare dalla strada alla casa.

Una serie già vista e rivista, in onda tutto l’anno dalle strade della Capitale. Una serie che non è trasmessa solo nei mesi invernali ma che ci accompagna in tutte le stagioni. Una serie che pessimi attori (istituzionali) hanno contribuito a rendere uno dei flop più eclatanti della storia. Il flop di una città divenuta Capitale delle diseguaglianze.

Rhomeless è la città dove 16mila persone sono costrette a dormire su un marciapiede o all’interno di accampamenti informali. Rhomeless è la città con 35mila case vuote e 200mila persone in emergenza abitativa.

Rhomeless è la città dei diritti negati.

Sta iniziando una nuova stagione di una serie che dura da troppi anni: vogliamo che Rhomeless torni ad essere Roma, la capitale dei diritti e della solidarietà.

È arrivato il momento di stravolgere il finale di stagione.

Abbiamo deciso di iniziare da varie azioni: due centri per senza dimora all’Esquilino e il nostro primo rapporto “Dalla strada alla casa. Un rapporto sui senza dimora a Roma”.

Il rapporto, di oltre 100 pagine, illustra e analizza il fenomeno dei senza dimora sotto vari aspetti, a partire dall’analisi quantitativa passando per quella dei servizi messi in campo in questi anni dalle politiche del Campidoglio.

Per farlo abbiamo pensato di iniziare da 5 proposte concrete per modificare il modello di accoglienza; per garantire il reale accesso alla residenza; per arrivare ad abrogare l’art.5 del Decreto Lupi; per superare subito il Regolamento di Polizia Urbana che, in nome del decoro, punisce con Daspo e multe senzatetto e marginali. 5 proposte che sono la base di partenza per un obiettivo ancor più grande: evitare che chiunque possa non solo ritornare ma anche finire per strada.

Leggi di più.

DONAZIONE SINGOLA

Dossier

Abstract ‘Dalla strada alla casa’

Report ‘Dalla strada alla casa’

Per Municipio

VII Municipio

IX Municipio

Episodi