Image Alt

emergenza sanitaria Tag

Gentile Assessore Alessio D’Amato, L'emergenza sanitaria è ancora nel pieno della sua intensità e le nuove varianti che sono comparse in queste settimane preoccupano e mettono in crisi la possibilità per il nostro paese di uscire da que- sta drammatica situazione. Siamo consci come la Regione Lazio sia tra le prime in Italia per numero di vaccinati ed è sotto gli occhi di tutti l'enorme sforzo in tal senso da parte dell’Assessorato, delle Asl e degli operatori sanitari. Tuttavia permangono preoccupanti zone d'ombra: sul nostro

La salute è un bene fondamentale per tutti gli esseri umani ed è importante che tutte le persone siano messe in condizione di poterla tutelare. La Regione Lazio in collaborazione con le ASL e le associazioni come Nonna Roma vuole rendere possibile l'accesso alla vaccinazione anti SARS-Cov2 a tutti coloro che ne vogliono usufruire. Pertanto sono stati previsti percorsi ad hoc anche per coloro che non hanno una tessera sanitaria ma un STP, un ENI o nessun documento. A partire da oggi sarà possibile

Ore 24:00: Inizia una nuova notte in cui è necessario rientrare nelle proprie abitazioni nelle ore notturne (non chiamiamolo "coprifuoco"), ma questo non vale per tutti. Non per gli invisibili che dormono in strada, che non possono accedere regolarmente ai servizi igienici e che difficilmente riescono ad avere un'alimentazione decente. Roma, secondo i dati Istat, è dopo Milano la città in cui si concentra il maggior numero dei circa 51mila senza tetto d'Italia ma, fatta eccezione per le associazioni del terzo settore, a pochi sembra interessare