Image Alt

Roma Tag

Casa: presentato dalle associazioni il documento per il superamento dell'art 5. del Decreto Lupi. Gualtieri e maggioranza applichino la deroga. Stamattina presso la sala del Consiglio del Municipio I si è tenuta una conferenza stampa di presentazione del documento "Residenza ed esercizio dei diritti a Roma: invertire la tendenza" proposto da associazioni e movimenti allo scopo di chiedere un intervento del Sindaco e del Consiglio Comunale affinché venga applicata la deroga prevista per legge dell'art. 5 del Decreto Lupi. Erano presenti numerosi esponenti istituzionali tra

NONNA ROMA: Il Comune apra stazioni o tensostrutture Occorrono soluzioni straordianrie. Un altro senza fissa dimora è morto di freddo tra Roma e Provincia. Il quarto in pochi giorni. Stavolta è stato rinvenuto presso i giardini della Casa del Pellegrino nel complesso del Santuario della Madonna del Divino Amore a Castel di Leva. Siamo di fronte ad una strage causata dal drastico abbassamento delle temperature e da risposte di accoglienza ancora largamente insufficienti. In pochi mesi sono notevolmente cresciuti i posti letto per i senza dimora

Giovedì 24 febbraio h 17 assemblea cittadina in Campidoglio. In politica si usa dire che i primi cento giorni di una amministrazione siano cruciali per segnare il passo dell'agenda. Ebbene, a oggi registriamo una disattenzione profonda e ritardi decisivi nelle prime azioni del sindaco Gualtieri per tutto quello che riguarda il diritto alla città. Avvertiamo ancora una grande distanza tra la chi che soffre un disagio sociale enorme e il nuovo governo della Capitale. Un vuoto di attenzione che può risultare devastante anche per migliaia

Nonna Roma: servono interventi strutturali su accoglienza, residenza e regolamento di polizia urbana. È stato presentato stamattina presso la Città dell'Altra Economia "Dalla strada alla casa. Un rapporto sui senza dimora a Roma" promosso dall'associazione Nonna Roma alla presenza dell'Assessora alle Politiche Sociali Barbara Funari, della Presidente della Commissione Politiche Sociali Nella Converti, della Consigliera Regionale Marta Bonafoni, dell'Assessora alle Politiche Scolastiche e al Lavoro Claudia Pratelli, dei consiglieri comunali Paolo Ciani e Giovanni Caudo, di tante e tanti amministratori dei Municipi della città e

Nei giorni scorsi avevamo denunciato insieme all'Anpi e a tante altre realtà territoriali del VI Municipio l'iniziativa dell'organizzazione neofascista "Azione Frontale" nella sala consiliare del Municipio. Da quanto apprendiamo da fanpage.it, l'iniziativa promossa dalla Lega si è tenuta ieri. Contrariamente a quanto affermato dal presidente del Municipio Franco, l'incontro ha visto la partecipazione dei militanti di Azione Frontale che hanno usato toni nostalgici e fascisti. È inaccettabile quanto avvenuto e ciò richiama alla necessità di un'attenzione di tutte le forze democratiche e antifasciste. Insieme ad Anpi e alle

Abbiamo appreso a mezzo stampa che Il movimento neofascista "azione frontale" ha annunciato la volontà di organizzare un'iniziativa politico culturale presso la sala consiliare del Municipio Roma 6. Azione Frontale è un movimento che si dichiara apertamente fascista e che si è reso protagonista, secondo il nostro punto di vista, di azioni inqualificabili, dalle ronde notturne nel quartiere di Tor Bella Monaca, alle proteste contro famiglie assegnatarie di case popolari solo perché di origine Rom. Gli atteggiamenti di odio e intolleranza di questa organizzazione sono sotto

È venuto a mancare il 22 di questo mese padre Claudio Santoro, sacerdote della chiesa di San Barnaba del quartiere Torpignattara. Lo abbiamo conosciuto durante il primo lockdown nella ricerca di derrate alimentari da distribuire a migliaia di persone rimaste senza un soldo con il blocco delle attività. Da allora ne abbiamo potuto apprezzare le qualità umane e l'abnegazione a favore degli ultimi e degli emarginati in un quartiere difficile dal punto di vista dell'integrazione e della capacità economica di tante famiglie. Il lavoro nella

Questa mattina è stato reso pubblico che la precedente giunta del VII municipio ha previsto di impiegare a titolo gratuito percettori/rici del reddito di cittadinanza nella manutenzione del verde, dell’arredo urbano e degli spazi pubblici. Indubbiamente le strade e gli spazi verdi di questa città necessitano di maggiore pulizia e cura ma questa deve passare attraverso un risanamento di Ama e nuove assunzioni, con regolari contratti e una paga dignitosa. Il reddito di cittadinanza non può essere sostitutivo del salario perché dovrebbe essere uno strumento

A seguito dei gravissimi fatti di sabato scorso, quando i fascisti di Forza Nuova hanno assaltato la sede nazionale della CGIL e danneggiato parte dei locali, i sindacati unitariamente hanno convocato per sabato 16 alle ore 14 a Piazza San Giovanni una grande manifestazione nazionale antifascista per il lavoro e la democrazia. L'estrema destra in questi anni ha cavalcato il disagio sociale delle persone, strumentalizzando un'emergenza sanitaria ed economica che rende tutte e tutti più fragili. Per noi la lotta alle disuguaglianze è la base

In Assemblea Capitolina sta per consumarsi uno scempio. La maggioranza ormai zoppicante del Movimento 5 Stelle pare intenda portare in discussione e in approvazione il famigerato Regolamento sulle concessioni del patrimonio indisponibile e demaniale di Roma Capitale. Si tratta dell’atto che, da un lato, dovrebbe porre definitivamente fine agli effetti della sciagurata delibera 140 con cui la Giunta Marino pose sotto sgombero centinaia di realtà sociali e associative che operavano all’interno di immobili del patrimonio pubblico di Roma; dall’altro lato, si tratta del provvedimento