Image Alt

Marzo 2022

Adam (nome di fantasia) è un ragazzo senegalese, in gravissime condizioni di salute , che è stato sgomberato il 9 febbraio dall'accampamento informale di via Tallone dove viveva. Uno sgombero avvenuto senza il coinvolgimento di Comune e Sala Operativa Sociale e, a seguito del quale, Adam -nonostante non riuscisse neanche a camminare- è stato trasferito nel CPR di Palazzo San Gervasio (Potenza). Proprio in quel CPR per Adam è cominciata un’altra odissea. Infatti, appena giunto nel Centro gli viene sequestrato, in maniera del tutto arbitraria, il

Il sindacato dell'agroindustria continua ad aiutare chi aiuta. Non un banco alimentare qualsiasi, ma una realtà che da cinque anni sta vicino a chi è più in difficoltà per contrastare la povertà e le disuguaglianze nel segno di quel mutualismo che per Nonna Roma è una regola di vita. Se le nonne non lasciano soli i ragazzi (“ma non magni bello de nonna?”), gli attivisti di Nonna Roma non vogliono essere da meno. La Flai Cgil vuole dare una mano a questo vero e proprio

Giovedì 24 febbraio h 17 assemblea cittadina in Campidoglio. In politica si usa dire che i primi cento giorni di una amministrazione siano cruciali per segnare il passo dell'agenda. Ebbene, a oggi registriamo una disattenzione profonda e ritardi decisivi nelle prime azioni del sindaco Gualtieri per tutto quello che riguarda il diritto alla città. Avvertiamo ancora una grande distanza tra la chi che soffre un disagio sociale enorme e il nuovo governo della Capitale. Un vuoto di attenzione che può risultare devastante anche per migliaia

Sgombero Via Tallone: chiediamo soluzioni Stamattina, mentre presentavamo il Rapporto “Dalla Strada alla Casa” presso la V Commissione Politiche Sociali del Comune di Roma, ci è arrivata la notizia dello sgombero dell’accampamento informale di Via Tallone. Ci siamo subito recati insieme a MSF presso l’occupazione di via Tallone dove vivevano circa 80 persone, per la maggior parte migranti fuoriusciti dai circuiti dell’accoglienza e/o precedentemente sgomberati da altri accampamenti della zona. Conosciamo bene lo stabile perché abbiamo attivo un lavoro di assistenza socio-legale delle persone presenti in

Nonna Roma: servono interventi strutturali su accoglienza, residenza e regolamento di polizia urbana. È stato presentato stamattina presso la Città dell'Altra Economia "Dalla strada alla casa. Un rapporto sui senza dimora a Roma" promosso dall'associazione Nonna Roma alla presenza dell'Assessora alle Politiche Sociali Barbara Funari, della Presidente della Commissione Politiche Sociali Nella Converti, della Consigliera Regionale Marta Bonafoni, dell'Assessora alle Politiche Scolastiche e al Lavoro Claudia Pratelli, dei consiglieri comunali Paolo Ciani e Giovanni Caudo, di tante e tanti amministratori dei Municipi della città e

Apprendiamo che vigilantes e militari alla stazione Termini impediscono o comunque disincentivano le associazioni di volontariato a portare cibo e indumenti alle persone senza dimora. "Dobbiamo difendere gli spazi commerciali" sembra sia la giustificazione. Da quando l'impresa economica viene prima del diritto a vivere di una persona? Sappiamo bene che dormire in stazione non è la soluzione ed è per questo che a più riprese abbiamo chiesto, insieme ad altre associazioni, un intervento strutturale al Comune di Roma che, solamente in questi mesi, stiamo intravedendo grazie ad

La nostra città vive una storica condizione di emergenza abitativa che si è notevolmente aggravata con la situazione sociale scaturita dal covid e ad oggi, per via dello sblocco degli sfratti, ci sono almeno 4000 famiglie che rischiano di perdere casa. Il Prefetto Piantedosi non sembra per nulla intenzionato a fermarli. Inoltre nelle ultime settimane è stata resa pubblica la notizia che tre nuove occupazioni abitative, ovvero Torrevecchia, Metropoliz e Spintime, saranno a breve sgomberate e con esse ci saranno centinaia di famiglie a cui servirà

Oggi nella nostra città c’è stato un drastico abbassamento delle temperature e proprio un giorno fa un’altra persona ha perso la vita per il freddo. In queste condizioni risulta essenziale e necessario un intervento condiviso tra associazioni e istituzioni. Proprio questa mattina è stato inaugurato un nuovo centro per senza fissa dimora in Via Galilei 57, grazie ad un percorso di co-progettazione insieme a Arci Pianeta Sonoro - Spazio sociale e Scuola di musica e arti e Akkittate, ACLI di Roma aps e Binario 95

Realtà in rete per i senza fissa dimora del territorio Roma - 11 gennaio 2022 Domani in via Galilei 57 sarà inaugurato un nuovo spazio temporaneo dedicato alle persone fragili e senza dimora grazie ad un percorso di coprogettazione guidato dal I Municipio del Comune di Roma insieme a Nonna Roma, Pianeta Sonoro (promotore del progetto Akkittate! per i senza fissa dimora di Roma), ACLI Roma e Binario 95. L’obiettivo è quello di raggiungere quelle persone che si sono trovate in strada, ma che, attraverso una

Hai tra i 18 e i 28 anni? Metti in pratica il mutualismo con Nonna Roma e Arci nazionale servizio civile. Cerchiamo quattro ragazzi e ragazze che vogliano vivere un'esperienza stimolante collaborando nei nostri progetti contro le disuguaglianze e fare la propria parte per rendere la città più solidale! Cosa aspetti a candidarti? La Nonna più arzilla di Roma ti aspetta! Hai tempo fino al 25 gennaio. Nessuno si salva da solo! Per ulteriori informazioni puoi consultare la pagina del Servizio Civile Arci. Fare domanda è semplice! Puoi presentarla