Image Alt

Nonna Roma

La città non è in vendita! Domani alle 15 scendiamo in piazza per la casa!

La nostra città vive una storica condizione di emergenza abitativa che si è notevolmente aggravata con la situazione sociale scaturita dal covid e ad oggi, per via dello sblocco degli sfratti, ci sono almeno 4000 famiglie che rischiano di perdere casa.

Il Prefetto Piantedosi non sembra per nulla intenzionato a fermarli.

Inoltre nelle ultime settimane è stata resa pubblica la notizia che tre nuove occupazioni abitative, ovvero Torrevecchia, Metropoliz e Spintime, saranno a breve sgomberate e con esse ci saranno centinaia di famiglie a cui servirà trovare una soluzione.

“Saremo in piazza con i movimenti per il diritto all’abitare e a fianco delle famiglie sabato 29 per il corteo che parte da Piazza Vittorio.” dichiara Alberto Campailla, Presidente di Nonna Roma, che prosegue “dalla giunta Gualtieri attendiamo un atto di coraggio contro questi sgomberi. Chiediamo ancora una volta il blocco degli sfratti e che vengano messe in atto soluzioni abitative degne per le persone che stanno rischiando di perdere la loro unica casa.”

Sabato alle 15 a piazza Vittorio si apre un nuovo capitolo della lotta per la casa a Roma, e per noi è essenziale esserci con le attiviste e gli attivisti di Nonna Roma.

Il diritto all’abitare è un diritto universale.