fbpx
Image Alt

Nonna Roma

HAI BISOGNO DEL REDDITO D’EMERGENZA? NON SAI COME PRESENTARE DOMANDA? RIVOLGITI A NOI.

Nonna Roma, e Inca CGIL offrono supporto informativo nella compilazione della domanda per le ulteriori due mensilità del Reddito Di Emergenza (REM) previste dal decreto ristori.

Cosa prevede il Reddito Di Emergenza?

Il Reddito Di Emergenza è rivolto ai nuclei familiari in condizioni di estrema difficoltà a causa del coronavirus, che non abbiano potuto accedere agli ammortizzatori sociali e ai bonus. Il beneficio economico può variare dai 400€ agli 840€ mensili, a seconda dell’ISEE e della presenza nel nucleo familiare di disabili gravi o non autosufficienti.

Chi può chiedere il Reddito di Emergenza?

I nuclei familiari che rispettano questi 3 requisiti:

  • la residenza in Italia al momento della domanda, verificata con riferimento al solo componente richiedente il beneficio;
  • un valore del patrimonio mobiliare familiare 2019 inferiore a 10.000 euro, accresciuto di 5.000 euro per ogni componente il nucleo, successivo al richiedente, fino a un massimo di euro 20.000. Questo massimale è incrementato di euro 5.000 in caso di presenza di un disabile grave o non autosufficiente;
  • un ISEE (Indicatore della Situazione Economica Equivalente) inferiore a 15.000 euro.
Chi non può fare la domanda?

Il Reddito Di Emergenza non è compatibile con la presenza nel nucleo familiare di pensionati diretti o indiretti, ad eccezione di coloro che percepiscono assegno ordinario di invalidità, di lavoratori dipendenti con retribuzione lorda superiore all’importo del Reddito di Emergenza o cassaintegrati e di percettori di reddito di cittadinanza.

Quali sono i documenti necessari per la domanda?
  • IBAN intestato al richiedente;
  • Carta di identità ed eventuale permesso di soggiorno e tessera sanitaria.
  • ISEE
 Sarà possibile presentare domanda fino al 30 novembre 2020.

Per qualsiasi informazione in merito puoi rivolgerti all’indirizzo email sportelli.nonnaroma@gmail.com oppure puoi telefonare e prenotare un appuntamento nei seguenti sportelli:

Nonna Roma – sede centrale (Via Togliatti 979) –  Margherita 3381298430 – mercoledì dalle 15 alle 18 e sabato dalle 11 alle 14.

Circolo Arci Pietralata (Via Silvano 15) – Simona 3290950843 – lunedì, mercoledì e venerdì dalle 11 alle 13.

Nonna Roma (Via Zabaglia 22) – Mariaida 3290372986 Marina 3482568956 – mercoledì dalle 10 alle 13, giovedì dalle 11 alle 17:30 e sabato dalle 10 alle 13

Circolo Arci Associazione No Problem (Via Marco Besso) – Stefania  34581298430 – mattina dalle 11 alle 13 e una sera al mese.

Dall’inizio dell’emergenza sanitaria, dovuta al covid-19, ci siamo attivati nella distribuzione di derrate alimentari e nella consulenza, attraverso sportelli informativi, su tutte le misure messe in campo dalle istituzioni. Abbiamo deciso di costituire lo Sportello di Mutuo Soccorso che, in collaborazione con il patronato Inca-Cgil, fornisce informazioni necessarie alla compilazione delle domande per il Reddito Di Emergenza.

Tuttavia ravvisiamo alcune criticità sul contenuto di tale misura; riteniamo sia insufficiente e troppo escludente. I requisiti per ottenere il REM sono restrittivi e, in ogni caso, l’aiuto elargito è limitato ad essere una tantum. Come può sopperire un solo piccolo aiuto alla profonda crisi sociale in atto? Purtroppo le conseguenze socio-economiche saranno ben più gravi di quelle sanitarie, soprattutto se le soluzioni previste dalle istituzioni si limitano a piccoli bonus una tantum molto condizionati. Oltretutto ancora troppe persone sono in attesa di ricevere risposte preliminari dai precedenti provvedimenti, quali i bonus spesa e affitto, o attendono da mesi l’erogazione della Cassa integrazione. Negli ultimi 8 mesi il contesto socio-economico è profondamente cambiato, si è visto un peggioramento drastico ed inesorabile di quelle situazioni già precarie in precedenza e non solo. Bisognerebbe ripartire da qui per poter offrire soluzioni durature ed universali, che non escludano davvero nessuno, in primo luogo coloro che hanno subito l’emergenza più duramente, come i senza fissa dimora e i lavoratori precari e in nero. Siamo convinti che le soluzioni necessarie, ed adeguate ai bisogni concreti, debbano comprendere un cambiamento strutturale e costante di determinati meccanismi sociali, economici e politici; questo significa assicurare almeno casa e reddito a tutti i cittadini. Occorre l’estensione in termini universalistici del reddito di cittadinanza contro la povertà e per la dignità delle persone.

Non è più sufficiente mettere un solo cerotto su questa ferita, poiché il segno che lascerà andrà ben oltre la fine dell’emergenza sanitaria. 
a

What You Need to Know About VoteStart

The perfect way to get a head start in your upcoming political campaign.

 
2976 Washington St
San Francisco, CA 94115
 

Seguici

Chip in now, every dollar helps in the crtical final moments of this campaign.

Fiona Anderwood